Il Fumettivendolo

Sturmtruppen

Sturmtruppen Sturmtruppen è il più apprezzato fumetto creato da Franco Bonvicini, meglio conosciuto come Bonvi.

Sturmtruppen è una raffigurazione satirica della Seconda guerra mondiale vista dagli occhi delle micidiali truppe d'assalto tedesche; tuttavia non si tratta semplicemente di satira contro la guerra, perché i soldatini di Bonvi, in realtà, sono solo un pretesto con cui egli, anarchico convinto, sbeffeggia quell'obbedienza "cieca, pronta, assoluten", in quanto leggendo il fumetto bisogna ricordare che il sadico sergente o gli invasati "uffizialen" potrebbero essere senza problemi dei presidi o dei capiufficio.

Utilizzando un italiano germanizzato o TEDESKEN!, con cadenze e terminazioni pseudogermaneggianti che ben si adattano allo spirito umoristico della serie, Bonvi le raffigura come una massa di uomini ingenui e incapaci alle prese con le difficoltà della guerra, la severità (o pazzia) dei generali, la mancanza di tutti quei piaceri che permettono all'uomo di vivere e non di sopravvivere: sesso, viveri, pace. Dall'amara ironia dei personaggi bonviani risuona come un grido il bisogno di pace e la rassegnazione verso tutto ciò che è irrisolvibile, ovvero, per Bonvi, la totalità delle cose.

Vignetta Nelle strisce si succedono situazioni grottesche e irrealistiche, come un medico di campo ossessionato dai vampiri, ad un "rancio Frankenstein" che prende vita dagli esperimenti del cuoco, fino ad invasioni molto più realistiche di topi o cimici nelle trincee.

La striscia delle Sturmtruppen non ha mai avuto dei veri e propri protagonisti. Le vicende si svolgono intorno ai vari soggetti che compongono il grottesco esercito di Bonvi, che si possono distinguere tra di loro. Oltre ai soldati semplici, che vengono chiamati con i più comuni nomi tedeschi (Otto, Fritz, Franz, ecc.), eccone alcuni: Sergenten

-Capitanen. Il comandante della compagnia, forse la figura più complessa del microcosmo di Sturmtruppen.
-Uffizialen Superioren. La fonte remota dell'autorità, che talvolta si materializza: colonnelli, generali o ispettori.
-Sergenten. Un sadico, crudele veterano senza scrupoli, assorbito completamente dal sistema e ossessionato in ordine e disciplina.
-Medico militaren. Membro dei corpi medici che in realtà ha studiato come veterinario.
-Sottotenenten di Komplementen. Un giovane ufficiale, arruolato per nepotismo, assolutamente imbranato.
-Il Fiero alleaten Galeazzo Musolesi. L'alleato italiano, con un nome che chiaramente è tratto da quelli di Benito Mussolini e Galeazzo Ciano.
-Cuoken Militaren. Cuoco della cucina del campo, sempre criticato per la qualità del rancio, soprattutto dal Sergenten.
-Il Nobile Alleaten del Sol Levante. Parodia del soldato giapponese, basata su stereotipi come l'attitudine all'auto-sacrificio, il senso d'onore ecc.
-Eroiken Portaferiten. Sono i soldati che si occupano del recupero dei feriti sul campo di battaglia mediante una barella.